Nasce il filo della fiducia…

On 21 maggio 2012 by mangiaparole

Nasce il libro che si paga dopo letto,
nasce il libro che si paga solo se emoziona,
nasce la collana Il filo della Fiducia.

In Italia si legge poco, purtroppo è un dato di fatto.
Forse perché i prezzi delle pubblicazioni spesso sono alti, perché non sempre, dopo aver acquistato un libro, poi piace davvero, perché il gusto del pubblico spesso non è in linea con le varie strategie di mercato.

Nell’intento di proporre una valida alternativa, in forte controtendenza con il meccanismo di marketing imperante vede la luce la collana Il Filo della fiducia: libri senza un costo stabilito, il cui prezzo viene deciso da ciascun lettore avendo come unico criterio di giudizio il reale gradimento dell’opera.

Sempre in quest’ottica nasce la prima edizione del Premio Il filo della Fiducia il cui fine è quello di dare vita a un’antologia di racconti di scrittori di talento in quanto ciascun racconto sarà retribuito unicamente in virtù delle emozioni che ha suscitato nel lettore. Sono previsti due premi in denaro per il primo e il secondo classificato e i due vincitori saranno, infatti, decretati unicamente dai lettori.
Non c’è, infatti, una giuria, ma è il fruitore stesso dell’opera che ne stabilisce il valore, in questo caso scegliendo e pagando il racconto preferito.

Grazie a questa iniziativa si intende promuovere l’emergere di talenti veri e rendere la fruizione del libro più popolare e partecipata, non relegando il lettore a mero consumatore ma rendendolo parte attiva del processo di divulgazione.
Svincolato da tutte quelle politiche di marketing, di prezzo e di èlite, il libro diventa un bene da condividere e apprezzare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 1 = cinque

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>